Si… riHomincia!

Rihomincia, sì… proprio con l’acca spirata che rende il termine compreso forse ai soli pistoiesi – tutt’al più agli appassionati della nostra città -, una “sconvenienza linguistica” che a noi piace perché bene introduce il tema della 7a Camminata in Città che, finalmente… si rihomincia a fare: sono i sonetti che con il sarcasmo che li contraddistingue raccontano aspetti curiosi di Pistoia e di molti pistoiesi di un tempo.

Ispirato da “Pistoia in vernacolo”, la raccolta di sonetti curata da Claudio Gori, il tema guiderà i passi della ritrovata Camminata.

 

Insieme alla Camminata tornerà il tanto atteso e vivace concorso “Sfumature di rosa, che per anni ha attizzato la creatività delle partecipanti, con fantasiose soluzioni rigorosamente con tocchi di rosa (la bella foto di Silvana Agostini, scattata durante la Camminata 2019) ci aiuta a capire lo spirito del concorso). Ci aspettiamo di ritrovare questa voglia di rosa, ci aspettiamo che sarete in tante a contendervi il premio.

 

Torna anche il concorso fotografico “Sento, vedo, racconto. Il ritratto della salute”, che ha un nuovo partner nella sezione fotografica “Il Ceppo” del Cral USL Pistoia: un concorso che ha trovato interruzioni, con foto scattate nel tempo rubato alla pandemia, quando era possibile farle.

 

E torneremo pure ad abbracciarci, fra noi e con il Parterre, accompagnati dall’allegria delle note della Banda Borgognoni, sempre domenica 2 ma nel pomeriggio.

LE ISCRIZIONI SONO APERTE!

Per rispettare la salute vi invitiamo a evitare gli assembramenti che le iscrizioni all’ultimo minuto potrebbero provocare. Infatti, iscriversi è più facile del solito, e potete farlo – oltre che dalla home page di questo sito – anche:

  • alla sede di Voglia di Vivere, ogni mattina (suggeriamo di chiamare prima 0573 964 345)
  • da Antologia Viaggi – viale Matteotti, 35 (tel. 0573 367 158, orario apertura dal lunedì al venerdì orario 9,00-13,00 e 15,00-19,00 il sabato 9,00-12,30)

Ci vediamo il 2 ottobre alle 8,30 in piazza Giovanni XXIII (ingresso vecchio Ospedale del Ceppo)

intanto puoi scaricare e compilare il modulo di iscrizione 

Camminata in città 7^ Edizione

Niente ferma il rosa, niente ferma le donne!

Quando2 Ottobre ore 9:00

DovePiazza Giovanni XXIII (davanti al loggiato del vecchio Ospedale del Ceppo) –  Pistoia.

 

Clicca Qui Per Vedere Il Depliant        Iscrizione Online

In collaborazione con Farcom

Farcom Voglia di Vivere

Percorso:

La Camminata è una passeggiata ludico-motoria (non è prevista la presentazione del certificato medico) dedicata alla salute e al benessere.

Obiettivi:

L’evento si propone di:

  • sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce del tumore al seno e sul mantenere uno stile di vita sano
  • raccogliere i fondi per finanziare i servizi di supporto ai pazienti oncologici: agopuntura, sostegno psicologico, nutrizionale, laboratori creativi e di scrittura, bellezza e benessere, attività motoria e per sostenere le donne con il tumore al seno durante e dopo il percorso di cura
  • sostenere le donne con un tumore al seno e al seno metastatico

Il Programma

9:00 ritrovo in piazza Giovanni XXIII (davanti al loggiato del vecchio Ospedale del Ceppo)

9:30 taglio del nastro per l’inizio ufficiale della 7a Camminata in Città, alla scoperta di una Pistoia diversa, raccontata in vernacolo da sonetti, protagonisti di questa edizione 2022

11:30 rientro dei partecipanti in piazza Giovanni XXIII

12:00 premiazione del concorso “Sfumature di rosa”

15:30 ritrovo al Parterre di piazza San Francesco, per la presentazione della raccolta “Pistoia in vernacolo”, insieme all’autore Claudio Gori

16:30 in collaborazione con la Filarmonica Borgognoni replicheremo “l’Abbraccio al Parterre”, che tanto successo ebbe lo scorso anno

Iscrizioni:

Per evitare assembramenti vi invitiamo a provvedere tempestivamente alle iscrizioni a partire dal 1° settembre presso:

Attività Collaterali:

Mentre i partecipanti alla Camminata saranno impegnati a scoprire “Pistoia in vernacolo”, la piazza Giovanni XXIII resterà animata dalle attività promosse da alcune associazioni che hanno accettato l’invito di Voglia di Vivere a condividere il piacere del ritrovarsi, intrattenendo iscritti e passanti.

Concorsi:

  • Concorso “Sfumature di rosa”: individuale e di gruppo, con premi fantasiosi al pari della fantasia…
  • Concorso “Sento, vedo, racconto. Il ritratto della salute”: il concorso fotografico che giunge alla 5a edizione. Inizia con la Camminata, e rappresenta una libera interpretazione del tema “salute”, per come ogni iscritto al concorso lo intende.

Il sorriso della festa

Il bellissimo sorriso di Elisa parla per lei, dando voce alla sua vitalità, all’amore con il quale ha sempre vissuto la propria vita, fin da piccola, attratta da tutte le cose del mondo. Alimentare quel sorriso è il compito che Franca e Leopoldo – i suoi genitori – si sono imposti di fare quando, insieme a Voglia di Vivere, hanno dato vita a Progetto Elisa, voluto non solo per ricordare la loro vivacissima ragazza, ma soprattutto per farlo secondo i canoni di pensiero e di valori nei quali credeva. Il progetto, infatti, consiste in attività di raccolta fondi utilizzati per sostenere giovani donne durante le loro terapie, facendolo quanto più possibile anche sotto l’aspetto economico, che in alcune situazioni è un serio aggravio di pensieri alla preoccupazione della patologia.

E quale occasione è migliore del compleanno per ricordare una persona? A dire il vero il compleanno di Elisa sarebbe il 3 novembre, e finora è stato festeggiato in quella data. Però… i suoi genitori, considerando quanto amava i bambini e quanto le sarebbe piaciuto diventare mamma, hanno preferito anticipare la data finché la stagione di organizzare una bella festa in giardino, dove invitare gli amici e i loro bambini: una bella festa in uno spazio capace di accoglierne tanti, come il Nursery Campus di Vannucci in via Bonellina, con tanti giochi da fare sotto la divertente guida del Mago Giacomino, e con una gustosa merenda da smangiucchiare mentre si ride e si corre.

L’appuntamento è per sabato 10 settembre, a partire dalle ore 16,30: Franca e Leopoldo vi aspettano. Soprattutto se siete bambini con tanta voglia di vivere… a prescindere dalla vostra età! Scarica l’invito! È gradita la prenotazione: Franca 347 8183 294

Sabato 10 settembre 2022
dalle 16,30
Nursery Campus Vannucci
Via Bonellina – Pistoia

 

 

 

 

Cena sotto le stelle 2022

È uno degli appuntamenti attesi, la cena d’estate nel giardino di Villa Storonov, una cena ricca di sapori per le prelibatezze che le volontarie preparano con cura, e sempre rallegrata da qualcosa di particolare che rende la serata più frizzante: che sia la gara delle torte o la musica (lo scorso anno furono gli amici della Filarmonica Borgognoni a farci compagnia), le signore di Voglia di Vivere sanno inventarne di tutti i colori per accogliere simpaticamente i propri ospiti. In fondo la loro presenza è essenziale, perché il ricavato della cena è sempre usato per sostenere le tante attività della associazione.

E quest’anno, la cena sotto le stelle ci farà pure volare fra le nuvole, alleggerendo lo spirito con gli sketch e l’ironia delle Teste fra le Nuvole, la simpatica compagnia teatrale che già lo scorso autunno dedicò una serata a Voglia di Vivere, con lo spettacolo Tre matrimoni e una dentiera andato in scena al Piccolo Teatro Bolognini.

Amiche e amici di Voglia di Vivere: la strada per Villa Storonov l’avete imparata già da tempo (ma se qualcuno ancora non la conoscesse gliela indicheremo noi), sapete che aria tira alla cena (un bel ventolino fresco e tanta simpatia), le Teste fra le Nuvole saranno con noi per farci divertire, cena e spettacolo verranno usati a scopo benefico… che altro dire, rimane solo da esserci!

L’ingresso è previsto a offerta minima:

  • € 15,00 cena e spettacolo (inizio ore 19,00)
  • € 8,00 solo spettacolo (inizio ore 21,00)

prenotazioni entro lunedì 27

0573 964 345 – vogliadivivere@vdvpistoia.org

 

 

 

Fra ritratti e camminate…

Piacevolmente conclusa con una cerimonia di premiazione al Parterre la 4a edizione di “Sento, vedo, racconto. Il ritratto della salute”, il concorso si avvia verso la quinta edizione, che prenderà il via domenica 2 ottobre, in occasione della prossima Camminata in città: finalmente, e facendo i debiti scongiuri, potremo trovarci per aprire il mese della prevenzione con il nostro amato appuntamento con Pistoia. Ancora non sveliamo i dettagli, ma prese dall’entusiasmo – peraltro contagioso, visto che avremo dei partner altrettanto entusiasti di organizzare con Voglia di Vivere questa giornata! – ma stiamo lavorando intensamente per offrire alle amiche e agli amici una giornata allegra e rilassante: ma di questo vi diremo: intanto, vi invitiamo a… predisporre le strategie che possano permettervi di partecipare con successo ai concorsi divenuti ormai parte integrante della Camminata, naturalmente per chi decida di parteciparvi.

In primis il mitico “Sfumature di rosa”, vero e proprio carosello di idee simpatiche, messe a punto da chi voglia sbizzarrirsi nel proporre l’abbigliamento più originale, ispirandosi al rosa.

Non da meno il concorso fotografico, che Voglia di Vivere ha sempre tenuto a valorizzare, e che ogni anno di più diventa migliore, sia sotto un profilo tecnico come di contenuti che le foto raccontano.

In attesa dei prossimi eventi ringraziamo la Filarmonica Borgognoni, che sempre ci ospita e delizia con la sua musica, e pure la Confetteria Corsini che ci ha altrettanto deliziate portandoci a sorpresa una degustazione dei suoi confetti: un ringraziamento speciale alla Fondazione San Giovanni Battista per aver concesso l’uso gratuito dello spazio espositivo della ex Chiesa di San Giovanni Battista.

Per vostra maggiore informazione potete consultare la guida foto in concorso e la classifica finale: le foto non classificate fra le 4 vincitrici sono state premiate, a pari merito, consegnando alle autrici l’attestato di partecipazione.

Sara Stefanacci, prima classificata, riceve il premio e l’attestato di partecipazione da Rossella Baldecchi, componente della giuria tecnica insieme a Sandra Marliani (anche lei nella foto) e Laura Pelagatti.

 

Risate fra le nuvole

Se è vero che il vino – naturalmente con le dovute cautele, come sempre ricorda la nostra Lisa Sequi – fa buon sangue, una sana risata certo non è da meno. E una serata a teatro passata con gli amici, a seguire le peripezie di una compagnia teatrale con le carte, anzi con… le nuvole in regola, è quello che ci vuole per tenere alto il morale: quindi grazie, di cuore, alle Teste fra le nuvole, la compagnia che dopo aver bussato alla porta di Voglia di Vivere proponendole di unire divertimento e generosità in una serata di teatro davvero esilarante, ha messo in pratica il suo proposito allestendo uno spettacolo piacevole, lo scorso 22 dicembre al Piccolo Teatro Bolognini.

Già il titolo della commedia messa in scena la dice lunga, Tre matrimoni e una dentiera, anticipando lo spirito di spensieratezza che lo spettacolo voleva offrire. Una spensieratezza che non è certo superficialità, anzi: la compagnia ha dedicato il lavoro a Paolo Tondini – per anni presidente del gruppo e recentemente scomparso – e lo ha fatto nel modo migliore, ovvero destinando l’incasso della serata a Voglia di Vivere, che lo utilizzerà per le ben note azioni di sostegno in favore della salute.

Un gesto generoso, significativo sotto molteplici aspetti, del quale la nostra associazione è molto grata e che ha destinato al progetto Bellezza e ben-essere  curato da Giada Baldini, e nel quale sono parte attiva il day hospital medico-oncologico e la brest unit dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia. Un grazie di cuore alla simpatica compagnia, e anche agli altri partner coinvolti in questo progetto.

La Compagnia Teste fra le nuvole (in ordine alfabetico):

Massimo Bardasi, Tea Esa Breschi, Liam Bruscolini, Sandro Cappelli, Anna Ciani, Giorgia Cinquilli, Siliana Corsini, Paola De Simone, Mauro Gori, Eugenio Grassini, Lory Grassini, Renzo Leporatti (assistente al palco), Rosy Melani, Cristina Niccolai, Lara Romagnani (scenografie), Mirko Tosi (regia audio e suoni), Antonella Tredici (assistente alla regia e al palco), Egiziano Villani (assistente al palco).

 

Belle in ben-essere

Giovedì 20 gennaio 2022: una data da mettere in agenda subito, una data destinata a essere ricordata perché testimonianza di un avvenimento davvero importante, per molte donne.

La nostra associazione, in collaborazione con il Day Hospital medico-oncologico e la Brest Unit dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, presenterà alle pazienti pistoiesi la Dott.ssa Giada Baldini, l’ingegnere di bellezza che dispenserà loro preziosi consigli per intraprendere un percorso di ben-essere pensato appositamente per stare meglio, recuperando la corretta percezione della propria immagine.

Vi aspettiamo quindi giovedì 20 gennaio 2022 alle ore 15,00 (nel rispetto delle norme previste e salvo diverse disposizioni anti Covid) presso la Sala Lupi dell’Ospedale San Jacopo, a Pistoia. Sarà un’occasione interessante per conoscere Giada Baldini e la sua proposta di ben-essere: su Pistoia, tiene abitualmente la sua consulenza a Voglia di Vivere, dove potete rivolgervi per avere informazioni e l’appuntamento.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCARICA LA LOCANDINA

Un controllo al giorno…

Oggi è il compleanno di Elisa, una giovane donna passata su questo pianeta con la velocità di una cometa, ma che come una cometa splendente è riuscita a inondare la vita di tutti quelli che l’hanno conosciuta. Talmente vivace da aver tenuto orgogliosamente testa alla malattia, perché ha scelto di combatterla fino all’ultimo respiro, lasciando in eredità una testimonianza di coraggio che i suoi genitori alimentano con un’iniziativa che porta il suo nome, Progetto Elisa.

Finalità del Progetto – realizzato con Voglia di Vivere – è di sostenere le giovani donne con il cancro alla mammella, contribuendo materialmente alle loro necessità, rispondenti a criteri di reale bisogno. Ogni anno, in occasione del compleanno di Elisa, i suoi genitori si adoprano affinché venga mantenuta memoria dello spirito vivace che la distingueva, felice di balzare in sella ai suoi destrieri – il cavallo e la moto – per dare libero sfogo alla propria libertà.

Questa volta hanno voluto farlo con una donazione finalizzata a sensibilizzare le giovani donne nell’avvicinarsi alla prevenzione: «È un modo concreto per ricordare mia figlia, il suo amore per la vita, il forte desiderio di viverla con gioia a dir poco contagiosa» ha affermato la Signora Franca Gori, convinta che il primo passo da compiere per vincere sia proprio questo, superare il timore dei controlli così da avere quante più opportunità possibili di vincere la partita della vita.

L’iniziativa si rivolge a 30 donne di età inferiore ai 40 anni, una per ogni giorno del mese di novembre, scelta da cui è nato lo slogan “Un controllo al giorno, leva il dubbio di torno”, perché la salute deve essere una certezza: «Scegliere di sostenere la prevenzione, significa offrire opportunità di guarigione importanti» continua la Signora Franca «perché se scoperto prima che compaiano i sintomi della malattia, il cancro può essere vinto.»

Per avere informazioni sulle modalità di accesso rivolgersi al Voglia di Vivere:

0573 964 345 – vogliadivivere@vdvpistoia.org

 

Pronte per un grande Abbraccio

Siamo abituate a guardare il bicchiere vedendolo mezzo pieno, quindi… pur nostalgiche della nostra bella “Camminata in città” – al momento in naftalina, ma pronta a riprendere aria appena possibile – abbiamo voluto fare in modo che la prima domenica di ottobre fosse comunque un giorno speciale, per ricordare quanto sia importante la prevenzione nella battaglia contro il cancro.

Altrettanto importante è la prevenzione anti Covid-19, perciò, con tutti gli accorgimenti del caso, abbiamo nuovamente unito le forze con la Filarmonica Borgognoni e domenica 3 ottobre, guidati dalle note della banda ci uniremo insieme – musicisti, volontarie di Voglia di Vivere e i cittadini che vorranno esserci – in un affettuoso Abbraccio al Parterre,

Abbiamo pensato a un percorso adeguatamente distanziato nel contatto fisico, ma emotivamente coinvolgente per sentici partecipi di questo affascinante luogo di tutti che ci ha accolte in molte occasioni di incontro.

Per partecipare all’Abbraccio è necessario iscriversi, e potete farlo:

 

L’APPUNTAMENTO È A PISTOIA

DOMENICA 3 OTTOBRE – ORE 15,00

PARTERRE DI PIAZZA SAN FRANCESCO

Specchio delle mie… paure?

La bellezza del verde riflessa in uno specchio: lo stesso specchio nel quale può restare difficile guardarsi, nei momenti oscuri della nostra vita. Uno specchio che, però, se sappiamo interrogarlo nel modo giusto sa rivelare ciò che di più bello fa parte di noi.

Durante il primo degli incontri previsti per il settembre al Parterre (scarica la locandina degli appuntamenti), quello dedicato alla consulenza di immagine, si è parlato proprio di questo: intervenire sulle nostre ferite – spirituali oltre che materiali – per recuperare un rapporto che sembra essersi dissolto a suon di bisturi e terapie. Il rapporto con noi stesse, lo star bene che ci fa ritrovare armonia e… Voglia di Vivere.

 

Da sinistra: Sara Rimagnoli e Giada Baldini durante la conferenza al Parterre.

Giada Baldini, ingegnere di bellezza, accompagnata da Sara Rimagnoli, make up artist di bellezza, hanno presentato il loro lavoro, così come lo svolgono quotidianamente a fianco di tante pazienti oncologiche, un lavoro tanto paziente quanto appassionato che accompagna tante donne alla nel ricostruire la sicurezza in se stesse.

 

Applaudita, seppure assente a causa di un contrattempo, la storica Francesca Rafanelli ha provveduto a far arrivare una sua testimonianza in tema di bellezza, riferita questa volta al Parterre che, al pari di una donna ferita dal cancro, sta pian piano – e con molta discrezione – mostrando tutto il suo fascino.

La città esulta, senza dimenticare di rivolgere un ringraziamento alla Filarmonica Pietro Borgognoni, che in questi anni ha fatto sì che il degrado non avesse il sopravvento.